Ultima modifica: 30 Novembre 2017
Istituto Comprensivo di Villa Cortese > Circolari Docenti > Resoconto Giornata Nazionale Colletta Alimentare

Resoconto Giornata Nazionale Colletta Alimentare

Giornata della Colletta Alimentare

Sabato 25 novembre si è svolta la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

Come gli anni precedenti, diversi ragazzi delle due scuole secondarie di Villa Cortese e di Dairago hanno partecipato volontariamente all’iniziativa, collaborando attivamente con i volontari del Banco Alimentare.

La loro presenza ha sicuramente vivacizzato la giornata, contribuendo alla buona riuscita dell’iniziativa in un momento economicamente difficile per molti.

“E’ stata una bella esperienza perché so di aver aiutato la gente più bisognosa, ho imparato a parlare con persone più grandi che non conoscevo ed ero con i miei amici, non solo di prima ma anche di seconda e terza”.

“Anche se non siamo riusciti a coinvolgere tutte le persone, sono orgoglioso per quello che abbiamo fatto per aiutare gli altri”.

“Ci siamo anche divertiti a riempire i pacchi, sapendo che gli alimenti raccolti erano per i poveri”.

“L’anno prossimo farò ancora la raccolta perché è stata una bella esperienza!”.

E questi sono solo alcuni dei commenti dei ragazzi quando si è chiesto loro di raccontare la loro esperienza.

Ecco alcuni dati riguardanti la raccolta fatta:

a Dairago

COOP                   Kg 214

TIGROS                Kg 905

M&R                     Kg 79

a Villa Cortese

INCOOP                Kg 732

Raccolta interna presso la scuola secondaria kg 94.

Così commenta l’esperienza il sig. Testa referente per la colletta alimentare presso Villa Cortese:

I ragazzi si sono tutti presentati puntuali presso la Coop per svolgere il loro turno alcuni hanno protratto la loro presenza anche oltre lorario programmato.

Sono stati tutti molto attivi ed il loro entusiasmo per il gesto che stavano compiendo, è stato desempio per noi volontari adulti.

Compito della scuola non è solo accompagnare i ragazzi nell’educazione, ma anche spronarli a compiere, in modo simpatico ma serio, gesti concreti di solidarietà.

Un grazie di cuore a tutti da parte della Scuola.




Link vai su